Migliore Pittura al Quarzo per Esterni – Scelta, Utilizzo e Prezzi

Aggiornato il 17 Luglio 2023 da Luca Ferraro

In questa guida spieghiamo quali sono le caratteristiche della pittura al quarzo per esterni e proponiamo un confronto tra i prezzi dei vari prodotti disponibili in commercio.

Quando si decide di dedicarsi alla tinteggiatura è necessario comprendere, come primo aspetto, a quale prodotto affidarsi per l’ottenimento di un risultato ottimale e privo di errori.
Tra le tante pitture presenti in commercio è possibile acquistare quella al quarzo.
La pittura al quarzo è a base di acqua, granelli di quarzo ridotti a farina e resine sintetiche. La farina, una volta che il prodotto si è essiccato, consente alla superficie di essere particolarmente dura e resistente.
Il prodotto è molto facile da applicare ed è l’ideale per le superfici interne ed esterne. In particolare, nel caso di tinteggiatura esterna, come il rinnovo delle facciate, si dimostra l’ideale perché è molto resistente agli agenti atmosferici e agli aggressivi chimici.
La pittura al quarzo è estremamente coprente e capace di riempire le imperfezioni rendendo la superficie omogenea e priva di irregolarità.
La pittura al quarzo previene, inoltre, la formazione di muffe, alghe e batteri.
In commercio sono presenti una grande quantità di colorazioni in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi fruitore e di adeguarsi allo stile della propria abitazione.

Vantaggi e Svantaggi della Pittura al Quarzo

Le pitture per esterni sono classificabili in
-Pitture per esterni a base minerale, tra le quali rientrano quelle a base di calce e silicati.
-Pitture per esterni a base sintetica, tra questi i prodotti a base di polimeri organici in emulsione o in dispersione acquosa, come quelli a base di resine acriliche, resine viniliche, silossaniche ed elastomeriche.
La pittura al quarzo appartiene alla famiglia delle pitture per esterni a base sintetica in quanto è un prodotto a base di polimeri organici. Quest’ultimi aderiscono al supporto facilmente visto che, una volta che l’acqua e gli eventuali additivi vengono rilasciati, le particelle di polimero aderiscono perfettamente alle pareti.

I vantaggi dell’utilizzo della pittura al quarzo sono molteplici
-Alto livello di idrorepellenza
-Resistenza allo sviluppo di muffe e alghe
-Resistenza nel tempo, in grado di assicurare una barriera protettiva
-Resistenza ai raggi solari e alle temperature estreme
-Facilità di applicazione che consente di stenderla anche su muri precedentemente imbiancati
-Ottima coprenza
-Facilmente lavabile, è indicata, quindi, per gli ambienti che si sporcano facilmente
-Possibilità di applicazione su superfici diverse, come cemento, intonaco e legno.

La pittura al quarzo non necessita di particolari accorgimenti, è essenziale solamente seguire le indicazioni poste sulla confezione. Risulta essere utilizzata spesso come scudo protettivo rinforzante per intonaci armati e pareti interni, per il miglioramento dell’aspetto degli edifici storici o come una tradizionale pittura lavabile.
La resa è valutabile intorno tra 4 e 8 metri quadri/litro per due mani. Il dato, tuttavia, è variabile in quanto cambia in base al prodotto e viene influenzato dal supporto su cui si lavora.

Lo svantaggio è che il suo potere impermeabilizzante potrebbe aumentare il rischio della formazione di condensa e quindi favorire il distacco della pittura. Per tale motivo è sconsigliata l’applicazione nelle giornate piovese in quanto l’umidità potrebbe compromettere la resa finale.
Nella scelta della pittura è necessario valutare in modo specifico gli ambienti in cui si applicherà. Oltre che per gli esterni, può essere una soluzione ottimale per il bagno e la cucina, grazie alle proprietà antimuffa e antibatteriche, o anche per la camera dei bambini, in quanto è lavabile e facilmente pulibile con un panno umido.

Come Scegliere la Pittura al Quarzo per Esterni

Le idropitture al quarzo presentano una percentuale di resina che può essere di diverso tipo. Analizziamo quali sono presenti in commercio.

Pittura al quarzo acrilica

Risulta essere utilizzata principalmente sugli intonaci nuovi e il colore di base è bianco. Può essere preparata al tintometro in differenti colorazioni.

Pittura al quarzo stirolo – acrilica

Risulta essere una pittura elastica che si utilizza quando è necessario ovviare alla presenza di crepe e fessure, oltre che nella trattazione delle pareti in cemento in quanto protegge dalla carbonatazione. Quest’ultima è un processo chimico che rende il cemento più fragile e trasformabile in carbonato di calcio.

Bestseller No. 1
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Riempitivo Antialga BIANCO 0,75 L
Riempitivo antialga; Elevata resistenza; Mascherante; Prodotto di ottima qualita
10,99 EUR
Bestseller No. 2
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Riempitivo Antialga BIANCO 4 L
Pittura per esterno a elevata resistenza e traspirabilità; Mascherante, riempitivo e antialga
39,99 EUR
OffertaBestseller No. 5
GDM 600010800010222 Pittura al Quarzo per Esterni, Bianco, 4 l (Confezione da 1)
Grado di diluizione: Pronto all'uso; Sistema di applicazione: Rullo o Pennello; Resa teorica per mano: 8 mq/litro
31,66 EUR

Pittura al quarzo acrilsilossanica

Risulta esser una pittura silossanica che permette all’umidità di evaporare. Molto lavabile, è particolarmente indicata nelle pareti esterne in quanto resistente allo smog e agli agenti corrosivi.

Bestseller No. 1
MaxMeyer Pittura per esterni Acrilsilossanica Elastomerica BIANCO 14 L
Pittura per esterno mascherante e riempitiva; Elastomerica ed alta adesione; Applicazione con rullo o pennello
119,90 EUR
Bestseller No. 2
Idropittura al quarzo, acrilsilossanica Bianca.Da esterno per intonaci civili, cemento e premiscelati 13Lt
Idropittura a base di quarzo per esterni; Idonea per intonaci civili, base cemento e premiscelati.
94,90 EUR
Bestseller No. 4
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Riempitivo Antialga BIANCO 4 L
Pittura per esterno a elevata resistenza e traspirabilità; Mascherante, riempitivo e antialga
39,99 EUR
OffertaBestseller No. 5
MaxMeyer Pittura per esterni Acrilsilossanica Elastomerica BIANCO 0,75 L
Pittura per esterno mascherante e riempitiva; Elastomerica ed alta adesione; Applicazione con rullo o pennello
14,99 EUR

Come si Applica la Pittura al Quarzo

Le pitture al quarzo si applicano normalmente con il rullo o con lo spruzzo.
Prima di procedere alla stesura della pittura è necessario munirsi dei materiali necessari per svolgere il lavoro in modo ottimale. Oltre all’acquisto della pittura, solitamente un litro ogni 6mq per una sola mano, sono fondamentali l’isolante, la carta vetrata, un rullo, un secchio con la griglia di scolo, un pennello e lo stucco.
La temperatura di applicazione va dai 5 ai 35 gradi. La pittura al quarzo va diluita generalmente con 20 o 30% di acqua.
Per calcolare in modo corretto il quantitativo di pittura che è necessario acquistare è possibile effettuare una semplice moltiplicazione dell’area, larghezza x altezza, ricordando che di solito sono previste due mani di pittura.

Per effettuare una seconda mano è preferibile attendere la completa asciugatura, quindi circa 8 o 10 ore.
Risulta essere inoltre preferibile procedere, prima dell’applicazione della pittura, con la stesura di un primer, soprattutto se il muro non è nuovo oppure è già stato tinteggiato o risanato con interventi differenti. Il primer permette un risultato migliore e minimizza i consumi della pittura.
Se sono presenti muffe o alghe è, inoltre, opportuno utilizzare un detergente antimicotico e pulire il supporto, attendendo che si asciughi perfettamente.
Risulta essere essenziale eliminare, inizialmente, le parti di intonaco friabili, passare lo stucco e carteggiare la zona interessata. Successivamente procedere con l’applicazione dell’isolante, attendere che si asciughi e poi procedere alla diluizione della pittura con l’acqua e alla sua stesura, prestando attenzione a non farla colare. Se si utilizza un rullo, nei punti più critici può essere preferibile impiegare un pennello.
Bisogna infine prestare particolare attenzione alle condizioni atmosferiche se si pittura all’esterno in quanto la pioggia potrebbe causare dilavamenti della pittura, se non è ancora asciutta, mentre in presenza di sole forte l’asciugatura troppo rapida potrebbe produrre la mancata adesione della pittura.

Cosa Sapere Prima di Tinteggiare

Prima di procedere alla tinteggiatura con la pittura al quarzo è necessario essere a conoscenza di alcune problematiche che potrebbero verificarsi.
La pittura al quarzo potrebbe, se il fondo non è preparato adeguatamente, causare delle strisce antiestetiche nella facciata esterna a causa delle colature verticali biancastre, opalescenti o traslucide. Il fenomeno si verifica soprattutto in primavera e in autunno ed è prodotto dalle piogge e dalle forti escursioni termiche. Questo può creare un effetto visivo molto sgradevole. Il fenomeno si attenua con il trascorrere del tempo e con le precipitazioni atmosferiche che gradualmente smorzano le strisce grazie all’intervento della pioggia.
L’errata pulitura del supporto, se non si impiegano prodotto adeguati, può causare un difetto visivo nella pittura; lo stesso anche con una cattiva carteggiatura e con la creazione di un fondo non sufficientemente essiccato.
Se le mani di vernice sono troppo cariche potrebbero causare colature e sbavature di colore, creando anche disomogeneità.

Non è da trascurare l’importanza di una corretta temperatura tra il materiale e la superficie su cui la vernice è applicata. Risulta essere, quindi, importante prestare attenzione ai periodi dell’anno in cui si procede alla tinteggiatura.
Infine è fondamentale seguire attentamente le indicazioni riportate sulla scheda tecnica: prodotti di qualità e rispetto di queste poche direttive riescono a ridurre i difetti più comuni e a favorire un’ottima stesura della pittura al quarzo.

Prezzi Pitture al Quarzo per Esterni più Vendute

Per concludere mettiamo a disposizione un elenco delle pitture al quarzo per esterni più vendute con un confronto tra i prezzi dei diversi prodotti.

Bestseller No. 3
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Riempitivo Antialga BIANCO 0,75 L
Riempitivo antialga; Elevata resistenza; Mascherante; Prodotto di ottima qualita
10,99 EUR
Bestseller No. 5
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Riempitivo Antialga BIANCO 4 L
Pittura per esterno a elevata resistenza e traspirabilità; Mascherante, riempitivo e antialga
39,99 EUR
OffertaBestseller No. 6
GDM 600010800010222 Pittura al Quarzo per Esterni, Bianco, 4 l (Confezione da 1)
Grado di diluizione: Pronto all'uso; Sistema di applicazione: Rullo o Pennello; Resa teorica per mano: 8 mq/litro
31,66 EUR
Bestseller No. 7
DI.M.EL. S.R.L. Pittura al Quarzo Bianca per Esterni Bianca per muri all'esterno o fondo per vernici decorative. Vernice al quarzo 2,5 litri
Diluizione: Con acqua : 15-25%; RESA: 8-10 m²/l per mano; Pennello, rullo e airless.
18,99 EUR
Bestseller No. 8
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Rustico GRIGIO 2,5 L
Pittura al quarzo per esterni; Aspetto rustico e fine; Mascherante e riempitivo, facile da applicare
36,90 EUR
OffertaBestseller No. 10
MaxMeyer Pittura per esterni Quarzo Fine BIANCO 14 L, 8-10 mq/litri
Pittura per esterno a elevata resistenza; Mascherante e facile da applicare; Applicazione con rullo o pennello
56,00 EUR

Luca Ferraro è un operaio verniciatore con una grande passione per la propria professione. Dopo anni di esperienza nel settore, ha deciso di condividere la sua conoscenza con gli altri attraverso un blog dedicato alle vernici.
Il sito di Luca Ferraro è un punto di riferimento per chiunque voglia scoprire di più sulle vernici e sul loro utilizzo. Grazie alla sua esperienza, Luca è in grado di fornire consigli utili su come scegliere la vernice giusta per ogni esigenza e su come applicarla correttamente per ottenere i migliori risultati.