Migliore Pittura Effetto Lavagna – Scelta, Utilizzo e Prezzi

Aggiornato il 17 Luglio 2023 da Luca Ferraro

In questa guida spieghiamo quali sono le caratteristiche della pittura effetto lavagna e proponiamo un confronto tra i prezzi dei vari prodotti disponibili in commercio.

Sei in cerca di un pittura diversa dal solito, magari che ti permetta di stupire gli amici o i più piccoli con un effetto divertente e inaspettato? Allora ti consigliamo di dare un’occhiata alla pittura effetto lavagna! Questo tipo di vernice è sempre più utilizzato all’interno non solo delle scuole e delle abitazioni, ma anche in locali come bar, ristoranti e negozi più in generale. Il motivo è presto detto, una volta applicata sulle pareti, la pittura effetto lavagna permette a chiunque di dare libero sfogo alla fantasia disegnando liberamente con i gessetti colorati! Oltre a questa funzione più ludica, essa presenta il vantaggio di donare una finitura opaca alle pareti, creando un piacevole contrasto con i muri di colore chiaro. Fatte queste premesse, dato che in commercio è possibile trovare diverse tipologie di pittura effetto lavagna, è venuto il momento di conoscerne le caratteristiche più da vicino, così da scegliere quella che meglio si adatta alle tue esigenze.

Vantaggi e Svantaggi della Pittura Effetto Lavagna

Ci sono moltissime buone ragioni per scegliere la pittura effetto lavagna: la prima di queste è che risulta molto semplice da stendere e può essere facilmente posta su qualunque tipo di parete. Ciò significa che potrai applicarla senza particolari problemi su tavole di legno, superfici in vetro, plastica e anche metallo. Un vantaggio notevole se il tuo desiderio è quello di decorare materiali diversi dal semplice intonaco. Oltre a questo, la maggioranza di tipologie presenti sul mercato sono anche lavabili, il che ne rende la stesura reversibile, senza alcun tipo di vincolo.
Ulteriore punto a favore di questa pittura è il suo essere atossica, caratteristica che la rende perfetta anche per rivestire le pareti delle stanze di bambini e ragazzi. Infine, la pittura effetto lavagna si distingue dalle più comuni vernici acriliche per la sua particolare durata e resistenza alle abrasioni e ai graffi di qualunque tipo. Per quanto riguarda eventuali difetti della pittura effetto lavagna, forse l’unico rischio è quello di esagerare con la sua applicazione, rendendo poco luminosi ambienti già di per sé piccoli. La pittura a effetto lavagna di colore nero o grigio scuro presenta infatti una forte capacità di assorbire la luce: attenzione quindi a scegliere bene dove applicarla.

Tipologie di Pittura Effetto Lavagna

La quasi totalità delle vernici effetto lavagna è composta da una formula che dona alle pareti un effetto opaco, grazie alla particolare miscela contenente particelle acriliche e uretaniche. Oltre alla variante classica appena descritta, ideale per esempio in tutti quei locali come bar e ristoranti in cui può essere utile aggiornare quotidianamente il menù, sono poi disponibili particolari pitture effetto lavagna magnetiche: queste ultime contengono al loro interno anche alcune particelle metalliche, capaci di attirare sulle pareti le calamite. Ne consegue che oltre a poterti sbizzarrire con i gessetti colorati, questa seconda tipologia ti permette di attaccare al muro tutte le tue calamite preferite, dando vita a coloratissime composizioni o addirittura permettendoti di applicare puzzle magnetici.

Anche se normalmente si tende ad associare alla lavagna un colore nero o grigio scuro, le pitture di questo tipo oggi disponibili coprono una gamma di colorazioni molto più ampia. Proprio a questo proposito, sappi che in commercio potrai trovare pitture effetto lavagna che spaziano dall’azzurro al verde chiaro, passando anche per il rosa, il viola o l’arancione.

Come si Applica la Pittura Effetto Lavagna

La vernice effetto lavagna è, come abbiamo visto, un prodotto molto versatile, facilmente applicabile sulle pareti ma anche sulle vetrate e sui mobili. Per stenderla nel modo giusto tuttavia, dovrai considerare attentamente l’estensione della superficie di tuo interesse. Se per esempio hai intenzione di dipingere le ante di un armadio o un piccolo scomparto della stanza dei tuoi bambini, ti basterà applicare la pittura effetto lavagna con un semplice pennello o con una pennellessa. Per contro, se il tuo obiettivo è quello di rivestire un’intera parete o più, ti consigliamo di propendere per un rullo per pittura, uno strumento decisamente più comodo che ti permette di raggiungere senza fatica anche le zone più alte e nascoste. Stabilito l’attrezzo più adeguato, dovrai procedere come segue
-prepara la superficie da dipingere pulendola da eventuali residui di unto o sporco
-proteggi i mobili e gli oggetti circostanti con carta di giornale e nastro carta
-apri il barattolo e preleva con il pennello o con il rullo la vernice, dopo avere eventualmente mescolato, in base a come indicato sulle istruzioni
-stendi una prima mano e attendi l’asciugatura
-passa una seconda mano o, se sei soddisfatto del risultato, un fissante apposito.

Con la dovuta pazienza, siamo sicuri che potrai ottenere un risultato davvero impeccabile, che ti permetterà di iniziare subito a divertirti con i gessetti colorati. In alternativa, sappi che esistono anche pitture effetto lavagna sotto forma di bomboletta spray: in questo caso l’applicazione è ancora più semplice, a patto di rispettare la dovuta distanza durante l’erogazione.

Prezzi e Resa della Pittura Effetto Lavagna

Infine, è bene considerare che per coprire un metro quadrato di superficie con questo tipo di pittura sono sufficienti circa 125 ml. Questo significa che con un litro di pittura potrai tranquillamente verniciare più pareti intere, eventualmente passando anche una seconda mano. Per quanto riguarda il costo di questo rivestimento, i diversi produttori propongono prodotti che partono da un prezzo minimo di circa 20 euro al litro, per arrivare nel caso delle vernici magnetiche a circa 30 euro al litro. A nostro parere si tratta di un prezzo leggermente superiore alla media delle normali vernici acriliche, ma che però è facile compensare con l’uso alternativo che è possibile fare di questo rivestimento. Il divertimento e l’originalità delle creazioni che è possibile realizzare su una parete effetto lavagna non ha prezzo, soprattutto considerando che quest’ultima può essere facilmente lavata con acqua scomparendo in poche passate. La pittura venduta in confezione spray è leggermente più cara, una bomboletta da soli 200 ml difficilmente costerà meno di 8 o 10 euro.

Per concludere mettiamo a disposizione un elenco delle pitture effetto lavagna più vendute con un confronto tra i prezzi dei diversi prodotti.

Luca Ferraro è un operaio verniciatore con una grande passione per la propria professione. Dopo anni di esperienza nel settore, ha deciso di condividere la sua conoscenza con gli altri attraverso un blog dedicato alle vernici.
Il sito di Luca Ferraro è un punto di riferimento per chiunque voglia scoprire di più sulle vernici e sul loro utilizzo. Grazie alla sua esperienza, Luca è in grado di fornire consigli utili su come scegliere la vernice giusta per ogni esigenza e su come applicarla correttamente per ottenere i migliori risultati.