Migliore Vernice Raggrinzante – Scelta, Utilizzo e Confronto Prezzi

Aggiornato il 17 Luglio 2023 da Luca Ferraro

In questa guida spieghiamo quali sono le caratteristiche della vernice raggrinzante e proponiamo un confronto tra i prezzi dei vari prodotti disponibili in commercio.

Caratteristiche della Vernice Raggrinzante

La vernice è un materiale fluido con un metodo di utilizzo molto semplice. Si stende, infatti, su una superficie formando, dopo l’essicazione, una pellicola sottile e resistente. Se contiene pigmenti colorati è detta anche pittura o smalto.
Le prime vernici erano composte da una resina e da un olio ma con il tempo la storia si è evoluta e attualmente sul mercato sono presenti differenti tipologie di prodotti, tra questi scopriamo le vernici raggrinzanti.
Troviamo nella categoria delle vernici raggrinzanti prodotti costituiti da resine organiche, cariche minerali e pigmenti. Con l’azione combinata di una fonte di calore e la reazione tra resine e catalizzatori si origina il tipico effetto raggrinzato, ovvero stropicciato e leggermente traslucido.

L’utilizzo della vernice raggrinzante risale agli anni 20 e 30. Il prodotto veniva utilizzato per rivestire i cruscotti delle macchine e renderli piacevoli al tatto e nell’aspetto. Risulta essere stata riscoperta negli anni 50 per verniciare le macchine fotografiche e negli anni 80 è stata utilizzata nuovamente per verniciare parti di motore dell’automobili di lusso.
Oggi è ricercata principalmente per i restauri di auto d’epoca, ma ha svariati utilizzi in quanto può essere impiegata su numerosi materiali, come il metallo, il vetro, il legno e la plastica.
La vernice raggrinzante, per il suo aspetto elegante viene infatti utilizzata nel settore del design per l’arredamento delle abitazioni, mentre nell’ambito nautico è impiegata negli allestimenti di serie grazie alle sue qualità antiscivolo.
Oggi, grazie all’evoluzione tecnica, nonostante il colore maggiormente richiesto sia il nero, è possibile avere a disposizione differenti tonalità senza necessità di sovrapporre uno strato di vernice colorato finale. Il bianco, tuttavia, è ottenibile solo con applicazione di un secondo strato di vernice.

La vernice raggrinzante viene prodotta da pochissime aziende nel mondo e il suo impiego, avendo una applicazione molto particolare, necessita di attenzione.
Risulta essere molto apprezzata in quanto il suo effetto rugoso riesce a mascherare i difetti della superficie e donare un aspetto elegante e raffinato.

Utilizzo della Vernice Raggrinzante

Prima di verniciare una superficie è necessario prestare attenzione che la stessa sia priva di residui di pitture precedenti. Potrebbe essere necessario carteggiare prima o applicare un primer.
L’aerografo è lo strumento ideale per la verniciatura, in quanto consente di regolare la dimensione delle increspature. Il dispositivo dovrebbe avere un diametro compreso tra 1,8 e 2,5 mm ed esercitare una pressione pari a 3 o 4 atmosfere. Lo strato da stendere deve essere spesso almeno 300 micron per grinzature medie, mentre se si vuole ottenere un effetto più lieve si può utilizzare uno spessore di 200 micron. Nelle verniciature automotive, invece, le grinzature arrivano a 500 micron.

La vernice richiede uno spessore maggiore rispetto ai prodotti tradizionali per l’ottenimento del famoso effetto raggrinzato.
Risulta essere necessario, dopo avere applicato la vernice raggrinzante, seccare l’oggetto dipinto a una temperatura di 80 gradi per circa 20 minuti. Il calore è un elemento da non sottovalutare, perchè se si asciugherà a temperatura ambiente la superficie potrebbe risultare troppo liscia, mentre a una temperature alta ma inferiore a 80 gradi si otterrebbe un effetto intermedio ma non sufficiente.

Quando si acquista la vernice raggrinzante è fondamentale che sia conservata chiusa, in un ambiente lontano da fiamme e fonti di calore.
Risulta essere necessario, inoltre, stare attenti al metodo di verniciatura per evitare che il prodotto coli su eventuali supporti.
Se si utilizza la bomboletta spray questa deve essere agitata prima della verniciatura. Per evitare che l’ugello si otturi al termine dell’operazione bisogna capovolgere la bomboletta e fare uscire parte del gas propellente.
Si può verniciare legno, vetro, metallo o materiale plastico, ma solo se sono perfettamente puliti da untuosità. Per i materiali molto lucidi si raccomanda la spazzolatura per irruvidire leggermente la superficie da verniciare.
La verniciatura deve avvenire sempre in un ambiente pulito e preriscaldato con un temperatura non inferiore a 15 gradi. In ambito industriale, se si utilizzano fornaci che raggiungono temperatura molto alti, tra 130 e 150 gradi, è fondamentale inizialmente mantenere il calore a 80 gradi e solo dopo che si sono formate le increspature alzare la temperatura. Risulta essere importante sempre che il forno abbia raggiunto la temperatura prima di procedere all’introduzione dei pezzi verniciati.

Dopo l’asciugatura il prodotto è pronto ma è preferibile attendere 15 o 20 giorni prima di effettuare qualsiasi test di resistenza, in quanto la reticolazione non è completa a causa dell’elevato spessore dello strato applicato.
Nei giorni successivi la verniciatura il prodotto va maneggiato con estrema attenzione e lasciato a riposare in un luogo pulito.
Dopo 20 giorni la vernice è molto dura e resiste bene, senza cambiamenti di colore, alla temperatura di 100 gradi. Il pezzo può essere esposto al sole e alle intemperie e la vernice appare molto elastica. Quest’ultima resiste agli urti e al gocciolamento di benzina e gasolio.

Vernice Raggrinzante più Venduta

In questa sezione mettiamo a disposizione un elenco delle vernici raggrinzanti più vendute online con un confronto tra i prezzi.
Cliccando sui prodotti viene aperta una pagina nella quale è possibile trovare le caratteristiche tecniche e opinioni e recensioni degli acquirenti.
Utilizzando queste informazioni è possibile trovare la migliore vernice raggrinzante per le proprie esigenze.

Bestseller n. 2
VHT GSP204 - Flacone termoretraibile rosso Wrinkle Plus, resistente al calore fino a 177 °C (EUR 37,25/L)
VHT GSP204 - Flacone termoretraibile rosso Wrinkle Plus, resistente al calore fino a 177 °C (EUR 37,25/L)
VHT Vernice termoretraibile Wrinkle Plus; Resistente al calore fino a 177°C; Senza toluene
44,90 EUR
Bestseller n. 3
GELSON 25301 1942 VERNICE TEXTURIZZATA SPRAY NERA 400 ML KIT 2 FLACONI
GELSON 25301 1942 VERNICE TEXTURIZZATA SPRAY NERA 400 ML KIT 2 FLACONI
GELSON 1942 VERNICE TEXTURED SPRAY; CODICE: 25301; COLORE: NERO; 400 ML; VERNICE MONOCOMPONENTE PER PARAURTI E PARTI IN PLASTICA DI CARROZZERIA
24,50 EUR
Bestseller n. 4
VHT GSP204 Wrinkle Plus Rosso Rugoso
VHT GSP204 Wrinkle Plus Rosso Rugoso
Gsp 201; .Nuova formula senza toluene.
44,00 EUR
Bestseller n. 5
RAPTOR rivestimento protettivo, 1 bottiglia 948 ml (incluso indurente), nero
RAPTOR rivestimento protettivo, 1 bottiglia 948 ml (incluso indurente), nero
Compatibile con pistole sia standard che professionali RAPTOR.
39,50 EUR Amazon Prime
OffertaBestseller n. 6
Macota 1210084 Vernice Spray per Plastica e Gomma Testurizzato, Nero, 400 ml
Macota 1210084 Vernice Spray per Plastica e Gomma Testurizzato, Nero, 400 ml
Nero testurizzato (effetto ruvido), 400 ml; Nome del brand: Macota
15,50 EUR
Bestseller n. 8
VHT GSP102 - Vernice per marmitta, ignifuga, resistente fino a 1093 °C, colore: nero opaco
VHT GSP102 - Vernice per marmitta, ignifuga, resistente fino a 1093 °C, colore: nero opaco
Vernice per marmitta VHT, ignifuga; Resistente al calore fino a 1093°C; Privo di toluene
43,00 EUR
Bestseller n. 10
GELSON 25301 1942 VERNICE TEXTURIZZATA SPRAY NERA 400 ML
GELSON 25301 1942 VERNICE TEXTURIZZATA SPRAY NERA 400 ML
GELSON 1942 VERNICE TEXTURED SPRAY; CODICE: 25301; COLORE: NERO; 400 ML; VERNICE MONOCOMPONENTE PER PARAURTI E PARTI IN PLASTICA DI CARROZZERIA
15,80 EUR

Luca Ferraro è un operaio verniciatore con una grande passione per la propria professione. Dopo anni di esperienza nel settore, ha deciso di condividere la sua conoscenza con gli altri attraverso un blog dedicato alle vernici.
Il sito di Luca Ferraro è un punto di riferimento per chiunque voglia scoprire di più sulle vernici e sul loro utilizzo. Grazie alla sua esperienza, Luca è in grado di fornire consigli utili su come scegliere la vernice giusta per ogni esigenza e su come applicarla correttamente per ottenere i migliori risultati.